Il pene e l’erezione

Naturalmente tutti sappiamo che l’erezione ha a che fare con il pene e con i rapporti sessuali. Diciamo che in questo caso, questo organo, è il protagonista che segue le direttive del cervello che fa il regista del rapporto sessuale e/o della masturbazione. Tutto parte dall’immaginazione o dalla stimolazione di uno o più sensi… Ma adesso parliamo del pene, di quello che è, di quello che può fare e di come funziona durante i momenti più intensi della tua vita.

In ogni situazione si parte sempre dalle basi e dalla teoria. Molti sanno tutto ed altri uomini o ragazzi hanno ancora qualcosa da imparare. Ecco perché, per parlare di erezione, abbiamo bisogno di parlare assolutamente anche del pene e delle sue funzioni a livello sessuale, anche se sembra un argomento abbastanza elementare. Però, da questo, possiamo capire alcune cose che potranno essere d’aiuto in caso di problemi da risolvere anche molto urgentemente!

anatomia pene

Il pene è l’organo sessuale maschile. Serve all’uomo in primis ma serve anche alle donne e al piacere di entrambi. Ecco perché è importante conoscerlo bene e capirne le sue funzionalità in ogni parte.

Esso è costituito principalmente da:

  • Due “camere” a forma di cilindro chiamate corpi cavernosi (fondamentali durante il processo dell’erezione). Essi attraversano il pene e contengono una vasta quantità di vasi sanguigni e di seni paranasali (che sono anch’essi  delle cavità).
  • L’uretra che è nient’altro che il canale attraversato dall’urina e dallo sperma durante la parte finale del rapporto.
  • Il tessuto erettile che contiene i corpi cavernosi, due arterie principali, diverse vene e nervi .
  • Il glande che è la parte superiore del pene.
  • L’apertura sulla punta del glande, da dove escono urina e sperma.

Tutte queste sono parti fondamentali che collaborano insieme e con il cervello per farti avere e mantenere un’erezione (e non solo). Tutto parte dal cervello che, dopo una stimolazione fisica e/o mentale, inizia ad inviare messaggi chimici ai nervi del pene. Tutto questo processo fa in modo che tu abbia dei rapporti sessuali belli e soddisfacenti.

Alla fine di un rapporto o della masturbazione, si presenta l’eiaculazione. Cosa avviene nel pene in questo particolare momento?

L’eiaculazione  non è altro che il rilascio dello sperma al culmine del piacere. Tutto viene ovviamente attivato sempre dal cervello, quando un uomo raggiunge un livello “critico” di eccitazione. Praticamente corrisponde ad un attimo stupendo, di varia durata. Anche in questo caso, la stimolazione sessuale fa in modo che i nervi del pene inviino degli impulsi al sistema nervoso , che ne invierà a sua volta altro provocando l’eiaculazione.

Sostanzialmente, l’eiaculazione si divide in due fasi. Ma, praticamente si tratta di uno scambio di “messaggi” veloci guidati dal piacere sessuale che avviano e portano al termine tutto questo processo che ha come protagonista il pene.

Si tratta di tanti passaggi importantissimi che dovrebbero accompagnare ogni rapporto fin dai primi impulsi che portano all’erezione.

È fondamentale conoscersi e conoscere il pene e questi procedimenti per capire come risolvere alcuni problemi e da dove partire per trovare una risoluzione.

Inoltre ti possono aiutare a comprenderti in modo da poter rallentare e prolungare un rapporto nel momento giusto.

"Stai Per Imparare Segreti che La Maggior parte delle Persone Non Saprà Mai Su Come Curare I Problemi Di Erezione In Maniera Naturale..."

"scopri come eliminare i tuoi problemi di erezione da questa sera con il corso gratuito"

Stai Per Scoprire Gratis:
  • Come avere un’erezione duratura cambiando un’pò la tua alimentazione;
  • Se a volte perdi la capacità di raggiungere l’erezione devi assolutamente provare questa tecnica;
  • Riesci ha raggiungere l’erezione? Ma non è abbastanza duratura? Scopri come aumentare la tua durata;
  • Come non perdere l’erezione durante il rapporto, è giusto cambiare spesso posizione?
  • ..e molto, molto altro!
Iscriviti al Corso Ora!

nserisci Solo Tua Email Qui in Basso Per Iscriverti Al Corso Gratuito.

Leave A Reply (No comments So Far)

No comments yet